LA FORMAZIONE DEL BALLERINO

LA FORMAZIONE DEL BALLERINO

BAC WELLNESS

LA FORMAZIONE DEL BALLERINO

Il ballerino. Formarsi nel modo giusto.

VALENTINA STOCCHI

VALENTINA STOCCHI
DANZA MODERNA & CONTEMPORANEA

Condividi su Condividi su Facebook Condividi su WhatsApp

Valentina, classe 1980, italiana, di Roma, ballerina professionista per molto tempo …ora insegno danza e sono una coreografa. Questa bio su me stessa per cosa? Per esprimere un mio pensiero, con la speranza di creare uno spazio di condivisione e confronto sulla professione del ballerino oggi!
di Valentina Stocchi – Insegnante di Danza Moderna e Contemporanea

Secondo me, e credo di abbracciare un pensiero comune a tanti altri ballerini e colleghi, la danza è prima di tutto una passione, che diventa poi stile di vita. Entri in una sala di danza per la prima volta spinto dal desiderio di muoverti sulla musica ed imparare a farlo bene. E non esiste nient’altro! La lezione di danza diventa la tua attività pomeridiana, il tuo tempo libero, il passa tempo estivo quando partecipi a workshop, la tua vacanza quando sei in tournée… insomma tutto gira intorno a questa meravigliosa disciplina!

La formazione del ballerino è molteplice, dipende anche dal tipo di ballerino che vuoi diventare:
- Percorso accademico (si entra tramite audizione; percorso classico o contemporaneo: Accademia Nazionale di Danza, teatro dell’Opera di Roma, Teatro della Scala, Teatro San Carlo solo per citarne alcune tra le più prestigiose)
- Formazione in scuole private (esistono tantissime ottime scuole che formano danzatori di fila, danzatori per corpi di ballo, danzatori professionisti versatili e bravi)
- Approfondimento in Italia e all’estero (un ballerino versatile è un ballerino completo capace di affacciarsi alla professione e di mettersi in gioco; necessario conoscere cosa succede nel resto del mondo, sperimentare e apprendere da tanti maestri diversi)
- Studio quotidiano per i professionisti (elemento imprescindibile per chi vuole essere un performer professionista; tante sono le lezioni offerte e i maestri che offrono lezioni di livello avanzato, ma non ci dimentichiamo che una bella sbarra di livello principiante fa sempre bene!)

Conosco tante scuole che formano i ballerini, ma non voglio fare nessun elenco, non sarebbe corretto, ho voluto solo citare quattro tra le più importanti accademie solo perché conosciute da tutti nel mondo! Poi oggi la realtà della danza ha un respiro più ampio e, pur non potendo prescindere dalla corretta formazione, si trovano opportunità per vivere della propria passione grazie alla visibilità garantita, per esempio, dai talent show. Ma bisogna essere preparati, bravi e cogliere l’occasione.

E dobbiamo sempre ricordare una cosa: è fondamentale saper scegliere la scuola e i maestri giusti che seguano il ballerino. Sembrerebbe banale e forse avete ragione! Ma essere dei bravi ballerini non significa essere dei bravi maestri e viceversa. L’insegnante di danza deve avere le capacità e competenze per lavorare sul corpo di un’altra persona, insegnare e rafforzare la tecnica, lavorando sul corpo individualmente, saper insegnare un mestiere, il carattere giusto per affrontare un determinato ambiente lavorativo e trasmettere tutta la passione e la gioia per diventare ballerini con umiltà e sorriso!

Il vero insegnante saprà quando avrà finito di trasmettere il suo sapere al proprio allievo e quando questo sarà pronto per andare oltre e fare esperienze di formazione e lavorative con altri maestri del panorama. Diffidate di chi vi tiene incollati ad una stessa scuola o lezione, non sta facendo il tuo bene, ma il suo!


Condividi su Condividi su Facebook Condividi su WhatsApp

Video

Dicembre 2020 © BAC|Wellness

BAC Wellness

BAC Travel International Srl
Via Monte Giberto, 29
00138 Roma IT
PI/VAT IT 03598971004

+39.06.8852.0243
segreteria@bacwellness.com
GoogleMaps

 

BAC Wellness

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook page


Precedente