DOVE E QUANDO NASCE IL MUSICAL

DOVE E QUANDO NASCE IL MUSICAL

BAC WELLNESS

DOVE E QUANDO NASCE IL MUSICAL

Da "The Beggar’s Opera a "The Black Crook"

GABRIELE BONSIGNORI

GABRIELE BONSIGNORI
MUSICAL & MUSICAL THEATRE

pillole di musical

Condividi su Condividi su Facebook Condividi su WhatsApp

Brevi dosi, leggere e veloci per conoscere meglio il variegato mondo del Musical Theatre...
di Gabriele Bonsignori - Insegnante di Storia del Musical

Storici e studiosi sono ancora divisi sull’attribuire una data e un luogo di nascita del genere musical.
Per molti sarebbe nato nel 1728 in Inghilterra con “The Beggar’s Opera” di John Gay. Un nuovo genere di spettacolo musicale definito allora Ballad Opera, diverso dalle classiche opere liriche, che alternava prosa e canzoni usando brani musicali di tradizione popolare già famosi (le “ballad” appunto cantate dai cantastorie di allora).

Quest’opera in particolare aveva per la prima volta come protagonisti la gente del popolo, gli umili, i mendicanti, la malavita e la prostituzione. Proprio per questo usava un linguaggio vernacolare, popolare e non troppo ricercato o aulico come quello usato invece nella lirica.

Per altri studiosi, il primo spettacolo che diede origine al musical fu invece l’americano “The Black Crook” del 1866. "The Black Crook" era un vero e proprio fantasy ispirato alla leggenda di Faust, scritto da Charles M. Barras, con canzoni originali di Thomas Baker e Theodore Kenick (più altri brani già famosi all’epoca di altri autori). Questo spettacolo per la prima volta univa recitazione, canto e danza differenziandosi dalle solite operette di stampo europeo anche per l’impatto molto più ritmato e spettacolare che aveva sul pubblico, ammaliato dai molti effetti e trovate sceniche, dalle coreografie ammiccanti di stile sempre meno classico.

Certo è che per tentare una datazione esatta dovremmo partire dalla definizione di Musical, da che cosa intendiamo esattamente per Musical, cosa tutt’altro che semplice se consideriamo il fatto che stiamo parlando di un genere in continua evoluzione.

Ad ogni modo, i critici di allora chiamarono questo nuovo genere “Extravaganza” e dopo il grande successo di The Black Crook vennero prodotti altri spettacoli dello stesso tipo, sempre più vicini a quello che poi sarà il musical americano. A differenza dello stile inglese degli inizi (più concentrato sui contenuti, sulla prosa e sul canto) quello americano puntò da subito sulla spettacolarità e soprattutto sulla danza, l’intrattenimento e il ritmo. Le prime grandi musical comedy, infatti, ebbero terreno fertile a New York, divenuto il centro teatrale dell’America.

Il porto di New York, in particolare dove approdarono per primi gli immigrati ebrei dall’est Europa, gli italiani, gli irlandesi, gli svedesi, gli africani ecc… Inevitabile quindi che le diverse culture e musiche folk di questi immigrati si mescolassero poi tra loro dando origine alla “new music”: il ragtime, il jazz e il blues e con queste anche nuovi tipi di danze sempre più energiche e indiavolate, dal charleston al tip tap. Musiche e danze che saranno subito adottate dagli spettacoli di musical.

Quale che siano le sue origini, risalenti all’Inghilterra del ’700 o all’America dell’800, da allora il fenomeno Musical è cresciuto a dismisura assumendo forme sempre diverse che possono essere raccolte oggi nei vari sottogeneri del Musical. Insomma, come detto anche in precedenza, il Musical è un genere in continua evoluzione e tutto da scoprire!


Condividi su Condividi su Facebook Condividi su WhatsApp

Dicembre 2020 © BAC|Wellness

BAC Wellness

BAC Travel International Srl
Via Monte Giberto, 29
00138 Roma IT
PI/VAT IT 03598971004

+39.06.8852.0243
segreteria@bacwellness.com
GoogleMaps

 

BAC Wellness

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook page


Precedente