MASSAGGIO THAI

MASSAGGIO THAI

BAC WELLNESS

MASSAGGIO THAI

IL MASSAGGIO THAILANDESE

RaRo Benessere

RaRo Benessere
di Raffaela Romitelli - YOGA & MASSAGGI OLISTICI

MASSAGGIO THAILANDESE

Condividi su Condividi su Facebook Condividi su WhatsApp

Prima di descrivere il massaggio thailandese non posso che fare un cenno ai fondamenti teorici che si basano sull’esistenza di canali di scorrimento energetico, invisibili dal punto di vista anatomico, che percorrono tutto il nostro corpo dando vita ad una sorta di “seconda pelle”: Il nostro corpo energetico (in sanscrito Pranayama Kosha). Di questi 72000 canali, chiamati anche prana nadi, il massaggio thai ne prende in considerazione dieci, gli SHEN. Questi sono sufficienti per il trattamento dell’intero corpo e degli organi interni. Possiamo paragonare questi canali ed i punti energetici che si trovano su di essi, a una sorta di aperture che permettono uno scambio energetico tra uomo e cosmo.

Il massaggio thai prevede digito pressioni e pressioni palmari lungo gli shen e pressione generalizzata. Ciò consente di riequilibrare il flusso di energia laddove si presentino blocchi ristabilendo, in tal modo una condizione di benessere generale. Sono anche utilizzati esercizi di allungamento e stiramento dei muscoli contemplati in altre discipline come ad esempio il Pilates.
Questi esercizi possono essere paragonati ad alcuni ASANA dell’Hatha Yoga, motivo per cui questo trattamento viene anche chiamato Thai Yoga. La pressione che viene esercitata deve essere al contempo piacevole ed energica.

La pratica del massaggio era considerata come l’applicazione fisica del METTA che in thailandese vuol dire “gentilezza amorevole” ed è questo lo spirito che dovrebbe animare l’operatore di questo tipo di massaggio. L’operatore, solo operando in uno stato meditativo può sviluppare quella sensibilità verso il flusso energetico e gli shen del ricevente. Il lavoro sui muscoli è senza ombra di dubbio un obiettivo secondario dato che l’operatore si relaziona principalmente con il corpo energetico.

Il respiro del ricevente e quello dell’operatore si sincronizzano e ciò consente al primo di accogliere le manovre e le pressioni e al secondo di muoversi sul corpo come in una danza.


Condividi su Condividi su Facebook Condividi su WhatsApp

Febbraio 2021 © BAC|Wellness

BAC Wellness

BAC Travel International Srl
Via Monte Giberto, 29
00138 Roma IT
PI/VAT IT 03598971004

+39.06.8852.0243
segreteria@bacwellness.com
GoogleMaps

 

BAC Wellness

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook page


Precedente